detrazione fiscale per acquisto serramenti
Detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica degli immobili
6 Giugno 2017
come scegliere zanzariere casa
Come scegliere le zanzariere per la tua casa?
6 Giugno 2017

Le classi di sicurezza delle porte blindate

Porte blindate appartamento

Lo sapevi che esistono diversi gradi di sicurezza per le porte antieffrazione?

Innanzitutto definiamo cosa si intende con classe di sicurezza di una porta blindata.

Le classi di sicurezza delle porte antieffrazione sono dei valori che indicano la capacità di resistenza delle stesse di fronte ai tentativi di effrazione. Il valore che ne determina la classe, quindi il grado di sicurezza, viene stabilito tramite dei test nei quali vengono effettuate prove di effrazione con lo scopo di rilevare:

  •  la robustezza di serratura;
  •  la tenuta della blindatura;
  •  la qualità dell’isolamento termoacustico.

Le classi di sicurezza sono 6 e sono tutte regolate dalla normativa Uni en 1627:

Classe 1- grado di antieffrazione minimo.

Una porta blindata di classe 1 è una porta capace di resistere molto poco all’attacco di un malintenzionato (ad esempio resiste al massimo alla forza fisica della persona) e per questa ragione è idonea per essere utilizzata come porta per stanze non soggette a tutelare la merce che custodiscono.

Classe 2- grado di antieffrazione basso.

Una porta blindata di classe 2 è una porta capace di resistere al tentativo di scasso da parte di un ladro occasionale che utilizza attrezzature comuni (come ad esempio cacciaviti) per cercare di scassinare la porta. È idonea per essere utilizzata come porta caposcala con rischio considerevole o come porta per uffici.

Classe 3- grado di antieffrazione medio.

Una porta blindata di classe 3 è una porta capace di resistere ai tentativi di effrazione effettuati anche con il piede di porco, quindi inizia ad essere una porta con un grado di sicurezza abbastanza alto. È idonea per essere utilizzata come porta caposcala di edifici ad alto rischio di effrazione.

Classe 4- grado di antieffrazione alto.

Una porta blindata di classe 4 è una porta capace di resistere ai tentativi di effrazione di ladri esperti che utilizzano attrezzature specifiche come ad esempio accette, martelli, scalpelli, seghe e trapani. È adatta per essere utilizzata come porta per uffici bancari, orologerie, villette quindi per ambienti che necessitano di una protezione considerevole.

Classe 5- grado di antieffrazione molto alto.

Una porta blindata di classe 5 è una porta capace di resistere ad assalti studiati e pianificati. È adatta per essere installata in gioiellerie, banche e così via.

Per l’uso domestico, quindi per appartamenti e villette, le classi idonee sono la 2,3,4 che garantiscono un livello di protezione da accettabile a molto buono, contestualizzato all’ambiente di riferimento. Generalmente quando si deve installare una porta blindata in un appartamento condominiale si è orientati verso la classe 2; le porte di classe 3 sono consigliabili per appartamenti signorili che contengono beni di valore. Le villette e case multiproprietà possono orientarsi su porte blindate di classe 3 e 4 (in base a fattori intrinsechi delle case stesse).

Per una consulenza, un preventivo o per avere maggiori informazioni non esitare a contattarci e a consultare la sezione dedicata alle porte del nostro sito.